#gosigel

Primo colpo di mercato: l’esperta Gloria Trabucchi in cabina di regia

Gloria Trabucchi, milanese, classe 1989, è la nuova palleggiatrice della Sigel Marsala Volley. Arriva dopo la sua ultima esperienza in Sardegna, nell’Alfieri Cagliari, squadra che ha militato nel girone A della serie B1. Quello vinto dalla Properzi Lodi, per intenderci. Sostituirà Giulia Mordecchi, passata al Cutrofiano. Un curriculum di tutto rispetto quello della nuova arrivata, alta 175 cm e che ha già maturato esperienze di notevole rilievo. Dopo aver iniziato infatti nelle giovanili del Pro Patria Milano, fucina storica di molti talenti, e aver disputato diversi tornei con la storica società meneghina sia in D che in B2, ha vissuto la sua prima avventura “lontano da casa” ad Alba, ancora una volta in B2. Quindi nel 2009 il salto di categoria, a Carnago in B1. Poi, dopo una sola stagione, il passaggio in A2, nelle file del Verona Volley. Quindi, dopo la retrocessione della squadra veneta, il volo a Casalmaggiore. A dimostrazione del livello delle sue prestazioni nonostante lo sfortunato torneo della compagine scaligera. Il secondo posto in A2 del Pomì Casalmaggiore resta il fiore all’occhiello della sua carriera, anche se alla nostra domanda su quale consideri l’esperienza che le ha insegnato di più risponde senza esitazione – Piacenza! – In effetti Gloria Trabucchi, dopo aver lasciato Casalmaggiore e aver giocato un anno ad Alba in B1, si è poi trasferita alla Bakery Piacenza, sempre nella terza serie nazionale – Ho avuto modo in Emilia di giocare, e lo ritengo una grossa fortuna, con atlete come Manuela Secolo (oltre 70 presenze in nazionale, ndr) e Laura Nicolini. A Piacenza abbiamo conquistato, tra l’altro, la promozione in A2 vincendo i play-off – Le ultime due stagioni hanno visto l’atleta milanese giocare prima a Molveno (B2) e poi, come detto, a Cagliari – Mi sono trovata benissimo in Sardegna e, in effetti, non sarei voluta andar via. Di un’isola ci s’innamora, nelle isole c’è qualcosa in più – risponde candidamente alla nostra provocazione “inneggiante” al fatto che dalla nostra città è poi difficile staccarsi – Non mi spaventa il” profondissimo sud”. Ero alla ricerca di una nuova avventura. So che le ambizioni sono alte. Sono anni che questa società punta a fare il salto definitivo di qualità e mi sono subito interessata. Senza nascondere che il posto ha aiutato nella scelta – Le chiediamo se conosce le sue nuove compagne di squadra, le “riconfermate” Biccheri e Macedo – No, avendo giocato sempre nei gironi settentrionali non ho mai avuto il piacere di incontrarle – Avrà modo di conoscerle e apprezzarle, aggiungiamo noi. Visto che anche quest’anno, come sempre, la società azzurra sta facendo di tutto per raggiungere quell’obiettivo mai sbandierato ai quattro venti, ma sempre sulla bocca di tutti. In bocca al lupo Gloria.

                                                                                                                                      Ufficio stampa

Rispondi

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful