#gosigel

Dopo la vittoria con Casal de’ Pazzi, la Sigel espugna San Vito: Battuta 3-1 la Cedat

Seconda vittoria consecutiva della Sigel che, dopo il successo interno con Casal de’ Pazzi, ha concesso il bis questo pomeriggio a San Vito dei Normanni battendo la Cedat con il punteggio di 3-1 (14-25 17-25 25-22 27-25). La partita, in discesa nei primi due set, si è complicata nel finale con la squadra di Campisi che si è vista annullare per ben 7 match-point. Poi è stata capitan Pinzone a mettere le “cose a posto” regalando una vittoria da 3 punti che consente di mantenere il secondo posto in classifica in condominio con Caserta rimanendo in scia della capolista Agrigento (si è aggiudicata il derby con Tremestieri). Aumenta, invece, il vantaggio sul quarto posto: adesso Arzano (ha vinto al tie-break in casa con l’Acca Montella) è staccata di 4 lunghezze.
Campisi ha puntato inizialmente su Conti al palleggio, Agola e Padua in banda, Nasari opposto, Pinzone e Macedo centrali con Gibertini libero, ma nel corso del match hanno trovato spazio (e gloria) anche Corbasa, Patti ed Ognibene. Nel primo set l’equilibrio regna sovrano fino all’11 pari, poi la Sigel mette la freccia e, con un parziale di 9-1, blinda il parziale chiuso sul 14-25 con la fast vincente di Clara Pinzone.
Procede sulla falsariga del primo, anche il secondo set con San Vito che prova a sorprendere la Sigel (9-5), ma poi le padroni di casa sono costrette ad inseguire (12-16), quindi a cedere per 17-25. Nel terzo parziale le marsalesi tirano il fiato e nel finale Campisi dà spazio ad Inglese, Corbasa, Patti ed Ognibene che entrano in scena sul 24-17. La Sigel tiene duro e recupera terreno, ma poi cede per 25-22.
Cedat crede nella rimonta e sull’11-7 del quarto set accende l’entusiasmo dei tifosi locali, ma la Sigel assesta un parziale di 7-0 che proietta Pinzone e compagne verso la vittoria da 3 punti. Tutto fila liscio fino 17-24, poi il black out delle marsalesi fa temere il peggio: San Vito annulla 7 match-point servendo addirittura per il set (25-24), poi sale in cattedra capitan Pinzone che con un pallonetto prima e un ace dopo ristabilisce le distanze consentendo, quindi a Nasari di chiudere partita ed incontro sul 27-25.
Adesso la Sigel è attesa da un doppio turno interno: sabato prossimo riceverà Corato ed il 15 marzo la Primadonna Bari.

1 Response

Rispondi

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful