#gosigel

Arriva Arzano, scontro al vertice tra capoliste!

” Io speriamo che me la cavo. Sessanta temi di bambini napoletani è un libro scritto nel 1990 dal maestro elementare Marcello D’Orta nella forma di una raccolta di sessanta temi svolti da ragazzi di una scuola elementare della città di Arzano, Un affresco sul disagio socio-economico del sud, dove troppo spesso lo Stato è assente, inefficiente e corrotto. Nonostante tutto però dal racconto si evince un sud pieno di cittadini che con coraggio vivono la loro vita in modo onesto e dignitoso, non cedendo al richiamo dei soldi facili della camorra.

L’opera, anomala nel suo genere, ha venduto due milioni di copie, diventando un bestseller[1].

Da questo libro fu tratto il film omonimo del 1992, interpretato da Paolo Villaggio e diretto da Lina Wertmüller .”

Questo per gli amanti della cultura.

Per gli appassionati della pallavolo la città di Arzano rappresenta la società storica (prima Marianna Guerriero oggi Luvo Barattoli) della famiglia Piscopo che meglio ha rappresentato il volley partenopeo nel centro sud d’Italia.

Società molto attiva nel settore giovanile con un passato di serie A  che negli ultimi anni è ritornata prepotentemente protagonista,  inanellando risultati importanti, come quello centrato lo scorso anno con la partecipazione ai play off promozione.

L’Arzano Volley arriva a Marsala con gli stessi punti della squadra lilibetana, ma rispetto alle sigelline le arzanesi arrivano imbattute.

Sei vittorie su sei gare, con due tie break vinti ( Frascati e Terracina).

Anche quest’anno il progetto ambizioso dell’Arzano Volley è stato affidato a coach Nello Caliendo e con lui è stata riconfermata l’ossatura del roster che lo scorso anno centrò il terzo posto e il successivo accesso agli spareggi per la promozione in serie A.

Nunzia Campolo (classe 1986 – cm.180) è di sicuro la giocatrice di maggiore spicco nel team campano, una schiacciatrice sempre in doppia cifra nelle prime gare di questo torneo, indiscussa “leader” del gruppo.

Anche l’altra schiacciatrice, Luciana Lauro (classe 1989 – cm 183) è una riconferma. In diagonale con la Campolo formano una coppia di attaccanti di rara elevatura tecnica.

Al centro troviamo Ketty Vinaccia (classe 1986 – cm. 186) e Francesca Maresca (classe 1991 – cm. 180). La prima rappresenta una certezza nel suo ruolo, una centrale di grande affidamento,  ottimo muro e attacco che fa male. La seconda, più giovane d’età, è la continuità del progetto giovani su cui lo scorso anno investì coach Caliendo. Arrivata in punta di piedi la scorsa stagione è riuscita a conquistare una maglia da titolare con grande applicazione e con grande impegno negli allenamenti,

Il quadro delle riconfermate è completato dal libero Doroty Rinaldi (classe 1992) anche lei come le compagne sopra citate grande protagonista nella scorsa stagione di un campionato da incorniciare e che sicuramente vorrà ripetere quest’anno.

New entry è invece la palleggiatrice. Lorena Coppola (classe 1989 – cm. 171) in effetti più che una nuova arrivata rappresenta un ritorno visto che la giovane regista arzanese è cresciuta nel florido vivaio della società partenopea.

A  lei quest’anno è stato affidato il delicato compito di far “girare” la squadra e distribuire il gioco. Non è roba da poco, considerando l’esperienza delle compagne, ma Lorena in questa prima parte del campionato s’è dimostrata  all’ altezza della situazione.

In diagonale con Lorena Coppola, troviamo un altro gradito ritorno. Dora Sollo (classe 1982 – cm. 175)  dopo due anni di inattività in cui ha deciso di fare la mamma, non ha più resistito al richiamo del taraflex ed è ripiombata tra la polvere della palestra e il rumore delle sue schiacciate.

Una formazione di grande elevatura tecnica, un allenatore esperto , una società ben strutturata e diretta magistralmente da chi la pallavolo l’ha sempre vissuta da protagonista, questo è l’Arzano Volley.

La Sigel, davanti al proprio pubblico, finora ha sempre fatto bene, le premesse per assistere ad un evento che possa regalare “grande pallavolo” agli sportivi marsalesi ci sono tutte e siamo certi che la piazza risponderà come nelle grandi occasioni.

Fischio d’inizio alle ore 16.00,  sabato prossimo 28 novembre. Arbitri,  due fischietti d’eccezione in “odore di promozione in serie A”, i messinesi Giorgianni (1° arbitro) e Molino (2° arbitro).

Rispondi

ăn dặm kiểu NhậtResponsive WordPress Themenhà cấp 4 nông thônthời trang trẻ emgiày cao gótshop giày nữdownload wordpress pluginsmẫu biệt thự đẹpepichouseáo sơ mi nữhouse beautiful