#gosigel

Alessia Ameri e Simona Vaccaro saranno i “liberi” della nuova Sigel

Alessia Ameri (classe 1985, 175 cm.), pugliese di Foggia, sarà il libero della nuova Sigel Marsala.

Alessia ha già calcato in questo ruolo i campi della serie A2 (a gennaio del 2016 a Olbia, per la stagione 2015/16), mettendo in grande risalto le proprie qualità. Poi, nelle stagioni successive, ha iniziato a cimentarsi come schiacciatrice, prima a Maglie (B1) e l’anno scorso a Cerignola (B2).  Non ha però mai chiuso nel cassetto il sogno di tornare a calcare i campi della seconda serie nazionale.

La passione per il beach volley la tiene impegnata tutta l’estate in giro per l’Italia. Giocare con il sorriso sulle labbra le ha permesso di diventare un simbolo. Dentro di sé ha sempre mantenuto una forza rara capace di condurla per mano. È diventata così una grande giocatrice e una straordinaria persona.

Ma la pallavolo e il beach volley non l’hanno distratta dallo studio (laureata con il massimo dei voti in Economia) né dal cercare altre strade creative (si presta a fare da modella in shooting fotografici e sfilate). A Marsala fece una fugace apparizione in un accaldato settembre del 2016, in un provino come schiacciatrice che non ebbe seguito.

Adesso invece ritorna a capo Boeo nel suo ruolo preferito, quello in cui ha sfoderato le migliori prestazioni. Ancora una sfida quindi per lei. Per lei che ama le sfide e che nella vita ne ha già vinte tante.

Il reparto sarà completato da Simona Vaccaro, palermitana (classe 1996 cm. 166) proveniente dal Progetto Volley Palermo. Seppur giovanissima, Simona ha girovagato per la Sicilia, ottenendo grandi risultati soprattutto nelle giovanili (in terra peloritana, prima a Barcellona e poi a Messina). Nel 2014 ha vinto il titolo under 18 con la Savio Messina ed è stata premiata come miglior libero della competizione. Il suo giovane talento è stato apprezzato in tutta l’isola e, tornata a Palermo, ha disputato ottime stagioni in serie C prima e in B2 poi. Grinta e determinazione non le fanno difetto, voglia di crescere e tanta ambizione l’hanno portata ad accettare la seconda serie nazionale. Con coach Barbieri e con l’esperienza di Alessia Ameri, siamo sicuri, Simona avrà ancora tante opportunità di migliorarsi nel ruolo e di maturare caratterialmente

A voi, ragazze, il compito di difendere i colori azzurri a colpi… di bagher.

UFFICIO STAMPA

2 Responses

Rispondi a Anonimo Annulla risposta